02. Drenaggio continuo

Con i sistemi Harpo è possibile creare un drenaggio continuo su tutta la superficie senza interruzioni, consentendo una progettazione e gestione dello smaltimento delle acque meteoriche completamente svincolata dalle scelte relative alla finitura superiore della copertura, ovvero, anche se la superficie finita verrà trattata con diverse soluzioni (zone a verde pensile, pavimentate pedonali, pavimentate carrabili, etc…) la copertura potrà essere considerata come un’unica piastra continua impermeabilizzata. 

Ove sarà necessario realizzare: 
• pavimentazioni di qualsiasi natura, 
• cordoli o muretti di delimitazione o confinamenti zone verdi e zone pavimentate, 
• plinti per ancoraggio di pergole o gazebo 
• strutture di arredo pesante, etc… 

sarà possibile realizzarli al di sopra del pannelli di drenaggio Harpo .

I vantaggi del drenaggio continuo con i sistemi Harpo

 

  1. Libera progettazione dei massetti delle pendenze : i massetti delle pendenze potranno essere realizzati indipendentemente dalle scelte architettoniche del progetto paesaggistico della copertura.
  2. Libera progettazione e gestione del sistema di smaltimento delle acque meteoriche verso gli scarichi che saranno posizionati liberamente in funzione dei massetti delle pendenze e indipendentemente da quanto realizzato sopra al pannello; si eviterà quindi un inutile soprannumero di scarichi che sarebbe inevitabile invece creando i confinamenti delle diverse aree sulla struttura.
  3. Nessun problema costruttivo : il progettista non è vincolato a subordinare la progettazione dell’evacuazione delle acque meteoriche alle esigenze della soluzione estetica.
  4. Libertà progettuale : sarà possibile la modifica delle soluzioni in qualsiasi fase del progetto (variazioni percentuali in metratura fra aree verdi e aree pavimentate per. es.) grazie al posizionamento degli scarichi in totale indipendenza dalle stratigrafie sovrastanti.
  5. Maggiore affidabilità dell’impermeabilizzazione poiché l’installatore si troverà ad eseguire l’impermeabilizzazione di una superficie continua e regolare, riducendo in modo significativo l’esecuzione di dettagli costruttivi, che risultano essere i punti critici di una impermeabilizzazione, quali, risvolti, angoli, fissaggi che saranno necessari solo sui perimetri della copertura o eventualmente solo in prossimità di corpi emergenti.


Si procederà quindi come di seguito descritto: 

Prima fase

  • definizione dei massetti delle pendenze (pendenza minima >1%)
  • definizione del numero e posizionamento degli scarichi (minimo uno scarico Ø 100 mm ogni 100 mq di superficie)
  • impermeabilizzazione di tutta la superficie

Seconda fase

  • posa del drenaggio su tutta la superficie della piastra; a seconda delle soluzioni che seguiranno sarà possibile integrare diversi tipi di drenaggio
  • definizione e realizzazione delle diverse soluzioni di finitura direttamente al disopra dei pannelli di drenaggio
  • realizzazione di cordoli di delimitazione e/o confinamento zone verdi e zone pavimentate con elementi prefabbricati, elementi in pietra o gettati direttamente in opera sul drenaggio sottostante.

ESEMPI 
Realizzazione di impermeabilizzazione continua su tutta la superficie, posa del drenaggio continuo MediDrain su tutta l’area di intervento, successivamente si procede con la realizzazione di muretti, cordoli di contenimento, pavimentazioni e soluzioni a verde pensile realizzati al di sopra del drenaggio continuo lasciando quindi al di sotto del drenaggio il libero deflusso delle acque meteoriche.

Allegato: