torre zucchetti
Harpo partecipa alla realizzazione del primo palazzo certificato Leed

Milano - L’hanno chiamata il Pirellino di Lodi: è la Torre Zucchetti, nuova sede di Zucchetti - gruppo italiano di software – inaugurata di recente nella città lombarda. L’edificio di 14 piani ospiterà circa 350 degli oltre 3.000 addetti del gruppo, ed è il primo palazzo certificato Leed della provincia di Lodi.

Il progetto di Marco Visconti (MVArchitects) ha trasformato un edificio energivoro anni ’70 in un esempio di efficienza e compatibilità ambientale - già premiato con l’European Property Award e una menzione dell’American Architecture Prize 2016 per l’architettura sostenibile - conservandone completamente la struttura.

L’edificio, visibile dalla tangenziale, è circondato da una struttura frangisole composta da tubi curvi di acciaio, realizzata in base allo studio del tracciato solare e dei suoi effetti sull’illuminazione degli ambienti interni che a nord si spinge in avanti di alcuni metri rispetto alla facciata, modificando la struttura originale.

Le funzioni di accesso alla torre danno vita all’edificio tramite due nuovi ingressi: il primo, per i dipendenti a piano terreno direttamente collegato a parcheggi e mezzi pubblici; il secondo, per i visitatori al piano primo affacciato a quattro piastre, due adibite a fontane e due a verde pensile a firma Harpo. “Siamo orgogliosi di aver contribuito alla realizzazione di una soluzione edilizia ecosostenibile già pluripremiata” ha dichiarato Maurizio Crasso, direttore commerciale di Harpo verdepensile.

La sostenibilità del progetto nasce da una strategia che guarda contemporaneamente alla conservazione dell’energia e al benessere delle persone. In particolare sono state adottate soluzioni passive come pannelli fotovoltaici, sistemi di filtrazione e ventilazione naturale e aree verdi interne ed esterne all’edificio installate dalla Parolo Srl, gruppo leader nelle realizzazioni di opere a verde e applicatore fiduciario Harpo, e realizzate con sistema a verde pensile estensivo a risparmio idrico controllato (R.I.C.), in grado di contribuire al contenimento delle acque meteoriche, all’isolamento termico e al raffrescamento estivo passivo. La soluzione Harpo R.I.C. è al momento sul mercato la soluzione più performante e idonea a rispondere alle richieste della certificazione Leed.


Leggi online:
impresedilinews.it >>> leggi
ansa.it >>> leggi
larena.it >>> leggi
bresciaoggi.it >>> leggi
ilgiornaledivicenza.it >>> leggi
retenews24.it >>> leggi
telemantova.it >>> leggi
virgilio.it >>> leggi