Risparmio green con il verde pensile

L'AMBIENTE | Risparmio green con il verde pensile
Harpo su L'AMBIENTE

di Francesca Del Vecchio

 

Risparmio green con il verde pensile

Vita cittadina frenetica, aumento della popolazione urbana e bisogno di aree verdi: in Italia, dopo il boom delle altre città del Nord Europa, si sta diffondendo la tendenza a realizzare aree verdi sfruttando spazi inutilizzati o in decadenza. I giardini sui tetti si stanno diffondendo anche nel nostro Paese: sono sempre di più gli italiani che desiderano un giardino o un piccolo orto e trovano la soluzione ai propri desideri grazie alle soluzioni di verde pensile realizzate su tetti di garage o terrazzi abbandonati.

Crescendo la richiesta, anche architetti, progettisti e garden designer orientano le proprie proposte verso questa soluzione verde pensile. Però, non è solo il lusso di potersi permettere un giardino sul tetto; è anche una concreta possibilità di riprogettare aree adibendole a nuovo uso, introducendo alloggi a prezzi accessibili creati con criteri di greenbuilding e pianificazione sostenibile, secondo principi applicabili anche in altri contesti. Anche contro lo smog e le polveri sottili nell’aria, croce di tante città soprattutto
nei mesi invernali, la risposta dell’architettura è il verde pensile: i giardini che popolano le vette delle nostre metropoli sono un vero e proprio polmone ricco d’ossigeno per l’atmosfera.
 

 

Leggi tutto

 


Leggi online:
cinquantamila.it >>> leggi

Allegati: